Cosa significa educare alla sostenibilità

di Salvatore Insolia


Cosa sarà mai 1°C in più? E fossero anche 2°C, che male ci sarebbe?

Cifre così minime. Numeri così bassi da apparire effimeri. La mente corre al termostato di casa, all’aria calda in macchina. Lì è facile regolare la temperatura, alzarla e abbassarla a proprio piacimento. Perché a volte quel grado in più fa la differenza tra il sentire un po’ di freddo o il troppo caldo. E se 1°C ha questo potere nelle nostre case e nelle nostre macchine, riusciamo a immaginare quanto effettivamente conti per il nostro pianeta?

Il destino dell’umanità, i nostri destini sono concretamente legati a cifre così minime. Questi numeri così bassi possono realmente cambiare la nostra vita su questo Pianeta. Noi stiamo determinando questo cambiamento.


Cosa significa educare alla sostenibilit - Pinpng

Perché parlare di sostenibilità?

I gas di scarico liberati dal tubo di scappamento di più di un miliardo di auto nel mondo. Le esalazioni che si levano dalle 8mila centrali elettriche a carbone. Il fumo dei 20 miliardi di sigarette fumate dalla popolazione globale ogni giorno. E una sola sigaretta inquina 15 volte di più di un'automobile con motore diesel Euro3.

Tutto questo produce più di 30 miliardi di tonnellate di CO2 in un anno. La temperatura della Terra è già di 1°C in più rispetto alla seconda metà del 1800, definita era preindustriale. E se si alzasse di più di 2°C rispetto a quel periodo, gli effetti sarebbero catastrofici.

Quindi, sì: parlare di sostenibilità è importante. E molto.

Verso il cambiamento climatico

Le piogge saranno più rare e si concentreranno in nubifragi sempre più violenti. Terreni sempre più vasti saranno resi aridi dalla siccità. La terra coltivabile diminuirà, gli allevamenti di bestiame soffriranno e le poche foreste ancora rimaste saranno più esposte agli incendi estivi. Le carestie porteranno tensioni sociali e guerre, costringendo le popolazioni a grandi migrazioni di massa. Tutto questo accadrà… e sta già accadendo.

In Italia queste conseguenze ancora non si vedono chiaramente, ma possiamo respirare nell’aria il sentore del cambiamento.

Sembra il ritratto di un film post-apocalittico in un futuro lontano, ma è la cruda realtà che stiamo vivendo.

Okay, ora è il caso di fermarsi un momento e prendere un respiro profondo. Tutto questo può umanamente metterci addosso una certa dose di eco-ansia. Le domande frullano velocemente in testa.

Tutto questo è già predestinato? Possiamo rimediare? Che posso fare io per rendere la mia vita più ecosostenibile? Quale sarà il mio futuro?

La luce in fondo al tunnel, la speranza più grande per il futuro della nostra specie e per il nostro animo è fortunatamente la stessa: l’azione.

Immobilizzarsi in questo frangente è doppiamente controproducente. Ecco perché sapere come mettersi in moto, essere coinvolti in prima persona ed agire nel presente per costruire il miglior futuro possibile è la miglior cosa possibile.

Conoscere come condurre la propria vita quotidiana in maniera organizzata e sostenibile è il primo passo. L’ecologia e il bene comune passano, prima di tutto, dalle piccole attività della nostra vita di tutti i giorni, per questo Evekeia offre consulenze rivolte a chiunque vuole migliorare la sua organizzazione domestica e l’impronta ecologica.


C’è veramente tanto che possiamo fare ogni giorno per essere sostenibili!


E non si tratta solo della temperatura del nostro pianeta. Quando usiamo la parola sostenibilità dobbiamo tenere a mente che stiamo certamente parlando di ambiente, biodiversità e clima ma stiamo parlando anche della vita delle persone, delle relazioni sociali, delle abitudini e degli scambi economici, delle nostre case e delle nostre città. Tutto questo è sempre collegato e occorre che vediamo la sostenibilità come l’armonia delle parti del tutto.

C’entra il cibo, l’igiene, l’abbigliamento, la capacità di scegliere prodotti etici ed ecologici.

C’entra il modo di vivere la natura, la città, la casa.

C’entra il modo di lavorare, di gestire le relazioni con gli altri, la consapevolezza per quello che facciamo.

C’entrano i piccoli gesti quotidiani alla portata di ognuno di noi ed anche i grandi cambiamenti che muovono le nazioni.

C’entra il modo di usare le risorse a nostra disposizione, la qualità dell’energia.

C’entra la possibilità di soddisfare i propri desideri e sentirsi in armonia con la vita.  

C’entra la cura della nostra casa, il lavoro domestico e familiare, l’equilibrio della convivenza.

C’entra anche il piccolo dettaglio che la Terra è la nostra casa comune: essere sostenibili significa rispettare e custodire il nostro pianeta, le persone che lo vivono, le piante e gli animali che lo popolano.

È una questione educativa. Nel senso originario del termine: occorre tirar fuori da ognuno di noi le nozioni, le competenze e i comportamenti davvero sostenibili per noi stessi, gli altri e la natura.

Andare in bici invece che in auto. Scegliere un fornitore di energia elettrica che la produce da fonti rinnovabili anziché dal carbone. Evitare di fumare e darsi invece al giardinaggio, i cui benefici sono largamente superiori. Sono tutte scelte dettate dalla consapevolezza e da ciò a cui decidiamo di dare valore nella nostra bilancia decisionale. Senza la conoscenza e le competenze è difficile fare scelte che non siano dettate dalla comodità e dalla convenienza, perché è in questo modo che funziona la logica umana. Se non sappiamo che la sostenibilità ci conviene per davvero, perché mai dovremmo scegliere di essere sostenibili? Se non sappiamo che cambiare un certo comportamento è un investimento di cui vedremo i frutti per noi e per l’ambiente, perché dovremmo farlo? Qui sta l’aspetto più importante di un’educazione domestica e quotidiana sostenibile.

È nei gesti di tutti i giorni che possiamo esprimere la nostra sostenibilità e trarne i dovuti benefici. Ed Evekeia vuole essere un punto di riferimento di educazione domestica sostenibile.

Perché la voglia di sostenibilità è nobiltà d’animo, ma ha bisogno di mediatori e di competenze.

Se vuoi abbracciare il cambiamento e capire come fare la tua parte nel gioco di equilibri della sostenibilità, dai un’occhiata alle nostre consulenze per una quotidianità più organizzata, ecologica e sostenibile.